29 ottobre 2012

must have


da moda a mito






Che il giubbotto di pelle* sia un must-have immancabile nel nostro armadio è risaputo, un capo che non passa mai di moda, utile nelle fresche serate d’autunno e per chi vuole rendere il proprio outfit aggressivo ma non troppo, solitamente si indossa con t-shirt e jeans ma io lo porto anche sopra i mini abiti per spezzare un po’!
Il giubbotto di pelle (chiamato in Italia chiodo mentre in USA perfecto) è stato introdotto nel 1928 dalla Schott NYC. Segno distintivo per molte subculture come biker, greaser, punk ed associato alla musica rock e più in generale per tutti i “bad boys”. È diventato un “mito” grazie al cinema, il pioniere di questa moda tutt’ora intramontabile è stato Marlon Brando con il film Il selvaggio del 1953 (dove interpretava il ruolo di un motociclista) che appunto indossava un Schott perfecto con l’aggiunta di stemmi. Il chiodo infatti è un giubbotto per motociclisti in quanto ha tante cerniere lampo ed è impermeabile. Alla continuazione del mito ha contribuito anche Arthur Fonzarelli in Happy Days (ve lo ricordate?!?! Lo guardavo sempre) poi è stato il turno di John Travolta e Olivia Newton-John in Grease (film che rivedo sempre molto volentieri!!!)
Anche nel mondo della musica fu molto sfruttato infatti per molti gruppi degli anni ’70 ( Sex Pistols e Ramones) è stato il loro simbolo!
Negli anni il design rimane invariato se pur qualche lieve modifica è stata fatta per renderlo al passo con i tempi, infatti negli anni ’70 è stato decorato con borchie, catene per essere in linea con la moda del momento per l’appunto punk-rock (da questi anni deriva il termine chiodo).
Negli anni ’90 e 2000 non è più esclusiva dei maschietti ma diventa più sagomato e aderente adatto a noi ragazze.
E per l’inverno 2012/2013?!?!?! …..Nulla di nuovo…. Riproposto da molti stilisti nelle loro passerelle per un look on the road come Roberto Cavalli e Gucci ovvio il modello varia chi più aderente e sagomato chi più geometrico e ampio ma il concetto non cambia sempre chiodo è!

* da buona animalista preferisco prenderli non in pelle ma ecopelle l'idea di portare un animale morto tra atroci sofferenza mi discusta moltissimo!


Ecco alcune proposte una più classica e l'altra più audace...

 :
 

17 ottobre 2012

pezzi di me...la mia borsa...





Care ragazze oggi parleremo di un must have a noi donne molto caro ma ultimimamente non più nostra esclusiva caratteristica…LA BORSA….clutch, maxi bag, hand bag il nostro armadio (almeno il mio si!) è pieno di questo accessorio, addirittura il mio ha una sezione dedicata esclusivamente alla borse ovviamente una per ogni occasione….

ecco le mie borse

















In esse ci portiamo tutto il nostro mondo (il mio fidanzato mi dice sempre che a momenti mi porto dietro tutta la casa!) trucchi, portafoglio, fazzoletti creme e cremine varie, deodoranti, caramelle e tutto IL MINIMO (si fa per dire!) indispensabile….

ecco cosa c’è nella mia…





- portafoglio guess
- cerotti  in quantità perchè mi faccio sempre male
- fazzolettini
- bustine del te prese al bar oggi
- moment e tachipirina per il mal di testa
- accendino port fortuna di Vasco
- pinza per capelli
-penne, gomme evidenziatori  da brava studentessa
- matita occhi della essence,
- deodorante nivea,
- fondotinta maxfactor,
- orecchini (non si sà mai come va a finire la giornata/serata solitamente ho anche bracciali)e orologio esco sempre di frettaaa
, -rossetto della deborah e la bello al melograno, -mascara it style,
- porachiavi con minni e metà cuore (proveniente da Parigi)e la K,
- eyeliner della it style
- ombretto cotto nero della it style (acquistato oggi)

crema mani della dermon inmancabile nella mia borsa soprattutto d'inverno
















E LE VOSTRE COSA CONTENGONO?!?!

15 ottobre 2012

TRICK OR TREAT?!?



La celebre festa di Halloween affonda le radici nella civiltà Celtica, le popolazioni della Gran Bretagna e della Francia festeggiavano il passaggio dalla stagione calda a quella invernale ( per loro stagione delle tenebre e del freddo) la notte del 31 ottobre, chiamata la notte di Samhain (la notte del dio delle tenebre), data che coincideva anche con l’inizio del nuovo anno. Per i Celti, popolo dedito all’agricoltura e alla pastorizia era un avvenimento molto importante in quanto segnava un cambiamento radicale degli stili di vita (i greggi non si portavano più a pascolare e le persone trascorrevano tutto il loro tempo in casa raccontandosi storie e svolgendo lavori di artigianato).
La leggenda narra che il dio delle tenebre la notte del 31 ottobre chiamasse a se tutti gli spiriti delle persone defunte l’anno precedente, in questa notte il mondo dei morti, in cerca di nuovi corpi da possedere, si univa al mondo dei vivi. Nei villaggi si spegnevano i focolari per far sembrare le case disabitate e quindi non attirare l’attenzione degli spiriti maligni e la gente si travestiva con le pelli degli animali sacrificati per cacciarli via. Era il rito che indicava il passaggio al nuovo anno e consisteva nello spegnimento del fuoco sacro, per poi essere acceso il giorno dopo (il primo novembre). Durante tale notte i celti si riunivano in una foresta di querce (albero sacro) per accendere il nuovo fuoco portando offerte (sementi) e compiendo sacrifici animali, per danzare e cantare tutta la notte fino al mattino. Dopodiché ad ogni famiglia, dentro a cipolle intagliate (in America si adottò l’usanza di intagliare zucche perché se ne producevano in enormi quantità), si portavano le ceneri del nuovo fuoco, per riaccendere  i focolari delle varie case in segno di speranza per la stagione oscura che stava per arrivare (il rito del fuoco sacro sopravvive ancora in Inghilterra, Guy Fawkes Day celebrato il 5 novembre).
 Il detto TRICK OR TREAT si fa risalire ai primi cristiani, che durante i loro spostamenti da un villaggio all’altro elemosinavano un pezzo di pane o "dolce dell'anima". Chi riceveva questi dolci dell’anima prometteva una preghiera ai defunti della famiglia che aveva donato loro il pezzetto.


Questa festa da qualche anno è arrivata anche in Italia, alcuni la festeggiano infatti si organizzano serate nei locali e feste private, d'altronde ogni scusa è buona pur di far festa, altri no!
Personalmente non so cosa farò la notte del 31, lo deciderò all’ultimo minuto come al solito!! Ma per molte di voi che hanno le idee chiare ed andranno ai party in maschera o nelle varie disco d’Italia eccovi alcuni suggerimenti per avere un look un po’ da streghetta ma sempre fashion…

UN CONSIGLIO PER CHI VUOLE MASCHERARSI MA NON TROPPO, OSATE CON IL TRUCCO USATE ROSSETTI DALLE NUANCE ACCESE COME IL ROSSO O IL VIOLA, MARCATE GLI OCCHI USANDO IL NERO IN POCHE PAROLE DATE SFOGO ALLA FANTASIA E SOPRATTUTTO……
                                        

   dress: Jhon Zack 47 euro ( nelly.com )
   Coat: zip 25 euro ( sheinside.com )
   High hells: 59 euro ( sears.com )
   Clutch: Mango hard case 35 euro ( mango.com )
   Jewlry: bracciale 12 euro ( amazon.com )
               orecchini tassel 10 euro ( romwe.com )

  Shirt: Kaliko red 26 euro ( houseoffraser.co.uk )
  lace vest: 22 euro ( amazon.com )
  lace skirt: 17 euro ( indressme.com )
  high hell boots: Charlotte Russe 31 euro (charlotterusse.com)
  jewlry: bracciale pieces 15 euro ( asos.com)
             anello19 euro (etsy.com)









……SCACCIATE GLI SPIRITI BALLANDO FINO AL MATTINO ;)

14 ottobre 2012

WINTER TIME!!!!!!!!!!!!!



Care ragazze l’estate è definitivamente finita ed arriva puntuale come ogni anno l’inverno quindi tiriamo fuori i maglioni e i cappottoni per capire cosa salvare del nostro armadio!
Via libera ai colori accessi alle stampe floreali all’argento ed oro (perfetto il mio guardaroba torna ad essere di moda) finalmente non se ne poteva più di tutti quei colori scuri che rendevano le persone tutte uguali….date sfogo alla fantasia e osate questo inverno si può!
camicia: H&M


                                   jeans: AX paris skinny
                                   ballerine: Maria Volume
                                                                       
maglione: green jumper



                                          jeans: grey slim leg twill
                                          bag: H&M
                                          scarpe: Pull & Bear
                                          bijoux: blu



Per le amanti del total black è la vostra stagione va bene sia di giorno che di sera e a mio parere quando ti senti troppo grassa per qualsiasi cosa o non hai tempo per abbinare i vari colori è un look che ci salva comodo, utile ed elegante adatto ad ogni situazione basta abbinarlo con i giusti accessori magari colorati per spezzare un po’…